Conclusioni

Immagine

“A volte qualcuno di loro, immerso nel peggio del presente, nobiliterà il peggio del passato. Ma alla fine i più lucidi sapranno bene che mentre il peggio è un flusso continuo di straordinaria potenza, il meglio è un’insorgenza felice ma di scarsa forza e durata. Insomma credo poco al lieto fine. Nelle storie individuali è solo un vecchio trucco, consiste nell’interrompere la vicenda nel momento in cui le cose vanno bene. Quanto alla società, viviamo in tempi in cui mi pare che nemmeno i trucchi più collaudati della finzione romanzesca o televisiva possano fare granché”.

(da un’intervista di Elena Ferrante su Repubblica)